Attenzione ai furbi

attenzione ai furbi

Da più parti ci sono giunte segnalazioni di richieste di contributi, donazioni o offerta di prodotti solidali da parte di call center o da personale che si presenta presso le abitazioni come volontario AIL.

A scopo di chiarimento si informa che l’AIL non ha mai autorizzato la raccolta di fondi al di fuori delle proprie sedi o mediante visite porta a porta o tramite call center.

Vi invitiamo a fare attenzione ai furbi che approfittano della generosità delle persone e del nome della nostra associazione segnalandoci prontamente tali episodi.

Lascia un commento